Trekking al Rifugio Tuckett-Sella e alle Cascate di Vallesinella

by Elena_myscratchmap
Published: Last Updated on
Trekking al Rifugio Tuckett-Sella

Quando si pensa alle Dolomiti di Brenta vengono subito in mente alcuni rifugi iconici e il Rifugio Tuckett-Sella è uno di questi.

Vediamo allora come arrivare al Rifugio Tuckett-Sella passando dalle Cascate di Vallesinella, una variante leggermente più impegnativa ma meno frequentata rispetto alla classica via dal Grostè.

Dati tecnici escursione al Rifugio Tuckett-Sella da Vallesinella

  • Punto di partenza: Parcheggio di Vallesinella e Rifugio Vallesinella
  • Punto di arrivo: Rifugio Tuckett-Sella
  • Dislivello: circa 750 metri
  • Altezza massima: Rifugio Tuckett-Sella 2.272 metri s.l.m.
  • Durata: 2 ore per arrivare al Rifugio Tuckett-Sella
  • Difficoltà: E – Escursionistica, non ci sono tratti esposti ma è un sentiero totalmente in salita

Dal parcheggio di Vallesinella alle Cascate Alte di Vallesinella

Punto di partenza del nostro trekking al Rifugio Tuckett-Sella è il parcheggio di Vallesinella a Madonna di Campiglio.

Durate la stagione estiva, la strada per raggiungere il parcheggio è chiusa al traffico veicolare dalle 10.00 alle 17.30 e si può salire solo con il bus-navetta.

Fuori da questa fascia oraria bisogna comunque prenotare il parcheggio dal sito Mobilità Madonna di Campiglio (8€ in settimana, 10€ nel weekend): se soggiornate in uno degli hotel della valle, il costo del parcheggio è incluso nella Trentino Guest Card, ma va in ogni caso prenotato.

Infilati scarponi e zaini, seguiamo le indicazioni per le Cascate Alte di Vallesinella percorrendo la sterrata che passa accanto al Rifugio Vallesinella (1.540 metri di quota).

Le Cascate Alte si raggiungono in circa 20 minuti di camminata nel bosco e vengono preannunciate dal rumore dell’acqua che diventa via via sempre più forte.

Attraverso un percorso a zig-zag tra gradoni e ponticelli di legno si risalgono le cascate fino ad arrivare ai prati di Malga Vallesinella di Sopra.

Dal Rifugio Casinei al Rifugio Tuckett-Sella

Da qui rientriamo nel bosco e proseguiamo lungo il sentiero 317B fino al Rifugio Casinei, posto su un pianoro a 1850 metri di altezza da cui si gode uno splendido panorama sul Ghiacciaio dell’Adamello.

Dopo una doverosa sosta fotografica, ci rimettiamo in cammino lungo il sentiero 317 che prosegue sempre all’interno del bosco fino ai piedi dell’immensa roccia del Castello di Vallesinella.

Siamo nel cuore delle Dolomiti di Brenta e con un’ultima salita raggiungiamo il Rifugio Tuckett-Sella a quota 2.272 metri.

Il Rifugio nel cuore delle Dolomiti di Brenta
Nel cuore delle Dolomiti di Brenta

La storia del Rifugio Tuckett-Sella

In realtà, come vedrete, i rifugi sono due: il Rifugio F.F. Tuckett e il Rifugio Q. Sella.

Tra il 1904 e il 1905 infatti, la SAT – Società Alpinisti Tridentini costruì infatti un proprio rifugio ai piedi del Castelletto Inferiore, intitolandolo simbolicamente al primo presidente del Club Alpino Italiano, Quintino Sella.

Contemporaneamente, anche gli alpinisti tedeschi iniziarono la costruzione di un loro rifugio, a una ventina di metri da quello della SAT, e lo inaugurarono una settimana dopo chiamandolo Tuckettpasshütte in onore dell’alpinista ed esploratore inglese Francis Fox Tuckett, particolarmente attivo sulle montagne trentine.

Entrambi i rifugi subirono gravi danni durante la Prima Guerra Mondiale e negli anni a seguire, la Società Alpinistica Tedesca affidò poi alla SAT anche il Rifugio Tuckett.

Oggi il Rifugio Sella funge di fatto da dependance del Rifugio Tuckett.

Panorama sulle montagne e il Ghiacciaio dell'Adamello
Il panorama dal Rifugio Tuckett-Sella con il Ghiacciaio dell’Adamello sullo sfondo

Discesa verso le Cascate di Mezzo e Rifugio Cascate di Mezzo

Dopo una meritata pausa al Rifugio Tuckett, siamo pronti per iniziare la discesa.

Per la strada del ritorno io vi consiglio il panoramico sentiero 328 che si sviluppa su un’estesa pietraia fino a raggiungere la Sella del Fridolin.

Si prosegue sempre in discesa fino ad incrociare il sentiero 318 che porta al Rifugio Casinei e poi di nuovo il sentiero 317 che perde rapidamente quota nel bosco grazie a una serie di gradoni costruiti con assi di legno, fino ad attraversare il ponte sul torrente Sarca e ritornare così al parcheggio di Vallesinella.

Da qui con una camminata di circa mezzora è possibile arrivare alle romantiche Cascate di Mezzo passando per l’omonimo Rifugio Cascate di mezzo.

Un’occasione da non perdere visto che si è in zona!

Rifugio Tuckett-Sella dal Passo Grostè

La via più semplice per arrivare al Rifugio Tuckett-Sella è quella che parte dalla stazione a monte della Cabinovia Grostè (1° e 2° tronco), in prossimità del Rifugio Stoppani.

Da qui si imbocca infatti il sentiero 316, caratterizzato prevalentemente da tratti pianeggianti alternati a leggeri saliscendi, che in circa 1 ora e 45 minuti conduce al Rifugio Tuckett.

Sei alla ricerca di qualche altra idea? Dai un’occhiata qui:

Leave a Comment

Potrebbe interessarti anche