Home America #throwbackthursday a New York

#throwbackthursday a New York

by Elena_myscratchmap
Published: Last Updated on
La Statua della Libertà dal traghetto

Premessa: questo post fa parte della rubrica #throwbackthursday: una sorta di bigino fotografico su cosa vedere a New York in questo caso.

Il #throwbackthursday di questa settimana è praticamente obbligato.

Esattamente un anno fa, infatti, in questi giorni mi trovavo a New York per festeggiare il nostro primo anniversario di matrimonio.

Direi allora che non posso che portarvi qui: #throwbackthursday a New York!

#throwbackthursday a New York
New York aveva tutta l’iridescenza dell’inizio del mondo
– F. Scott Fitzgerald

 

#throwbackthursday a New York
Il One World Trade Center meglio conosciuto come Freedom Tower: può una cicatrice essere così bella?

 

#throwbackthursday a New York
Un pò New York, un pò Gotham City

 

#throwbackthursday a New York
Passeggiando per Little Italy alla ricerca di un caffè espresso degno di questo nome

 

#throwbackthursday a New York
Autumn in New York

  

#throwbackthursday a New York
A New York si cammina con il naso all’insù e io non mi sarei mai stancata di ammirare quel capolavoro che è il Flatiron

 

#throwbackthursday a New York
Se come noi capitate a New York fuori dal periodo natalizio sappiate che potete comunque farvi una foto nel punto esatto dove viene issato il Christmas Tree del Rockfeller Center!

 

#throwbackthursday a New York
Sapete perché New York viene chiamata Grande Mela?
Sembra che l’origine di questo soprannome sia da attribuire al giornalista John Fitzgerald: dopo aver sentito alcuni scommettitori riferirsi in questo modo all’ippodromo di New York, per via delle succose scommesse, decise di chiamare la sua rubrica di ippica Around The Big Apple

 

#throwbackthursday a New York
Era troppo per crederla vera; così complicata, immensa, insondabile.
E così bella, vista da lontano: canyon d’ombra e di luce, scoppi di sole sulle facciate in cristallo, e il crepuscolo rosa che incorona i grattacieli come ombre senza sfondo drappeggiate su potenti abissi
– Jack Kerouac

 

#throwbackthursday a New York
And New York is the most beautiful city in the world?
It is not far from it. No urban nights are like the night there

– Ezra Pound

Sei alla ricerca di qualche altra idea? Dai un’occhiata qui:

Potrebbe interessarti anche

Leave a Comment