#throwbackthursday a Berlino

by Elena_myscratchmap
Published: Updated:
Resti del Muro di Berlino a Potsdamer Platz

Premessa: questo post fa parte della rubrica #throwbackthursday, una sorta di bigino fotografico su cosa vedere a Berlino in questo caso.

Eccoci qui con il solito appuntamento del giovedì dopo una settimana di stop: del resto il bello delle regole è che sono fatte per essere infrante…o perlomeno alcune!

Riprendiamo allora con una città che è stata protagonista in questi giorni di un anniversario importante: #throwbackthursday a Berlino!

Ho rimandato l’appuntamento con la capitale tedesca per tanto, forse troppo, tempo: non perchè non ne valesse la pena, ma perchè sapevo ancor prima di partire che non sarebbe stata una città facile.

Berlino infatti non è come le altre capitali europee: Berlino è impegnativa, perché impegnativa è la sua storia, una storia con cui non è ancora del tutto venuta a patti.

VAI AL POST

A BERLINO SULLE TRACCE DEL MURO


E forse anche per questo Berlino è un cantiere a cielo aperto, una città in continua trasformazione ed evoluzione, in cerca di un destino che sappia in qualche modo essere una rivincita positiva.

 

#throwbackthursday a Berlino
Il cielo è azzurro sopra Berlino

 

#throwbackthursday a Berlino
La cupola del Bundestag ha la firma inconfondibile di Sir Norman Foster

 

#throwbackthursday a Berlino
Il Pergamonmuseum è uno scrigno di tesori e una tappa imperdibile se si visita Belino

 

#throwbackthursday a Berlino
Gli elefanti hanno buona memoria e a Berlino ancora di più

 

#throwbackthursday a Berlino
Nessuno ha intenzione di costruire un muro
così parlò il 15 giugno 1961 Walter Ulbricht, Presidente della Germania Est, e sappiamo tutti come è andata a finire
#throwbackthursday a Berlino
You Are Now Leaving the American Sector

 

#throwbackthursday a Berlino
Alexanderplatz o più semplicemente “Alex”

 

#throwbackthursday a Berlino
Anche se lo devo ammettere: io preferisco la magia di Potsdamer Platz

 

#throwbackthursday a Berlino
La vera star di Berlino è lui, l’Ampelmann ovvero l’omino del semaforo

 

#throwbackthursday a Berlino
Tutti gli uomini liberi, ovunque si trovino, sono cittadini di Berlino. Come uomo libero, quindi, mi vanto di dire: Io sono un Berlinese
J.F. Kennedy durante il discorso a Berlino Ovest del 26 giugno 1963

 

Leave a Comment

Potrebbe interessarti anche