Home #QuelRamoDelLagoDiComo Cosa vedere a Corenno Plinio, il borgo medievale sul Lago di Como

Cosa vedere a Corenno Plinio, il borgo medievale sul Lago di Como

by Elenamyscratchmap
Published: Last Updated on
Il borgo di Corenno Plinio

Per la serie “conosco un posticino“, oggi voglio parlarvi di un piccolo paese affacciato su Lago di Como tutto da scoprire: il borgo medievale di Corenno Plinio.

Immaginatevi un castello, arroccato in cima ad un promontorio, ripide scalette (o “scalotte”, come si chiamano qui) che si susseguono in ogni direzione, case di altri tempi affacciate direttamente sul lago.

Corenno Plinio è una chicca per chi vuole andare oltre i “soliti noti“ del Lago di Como.

Le origini di Corenno Plinio

Le origini di Corenno Plinio sono di epoca romana.

Lo stesso nome deriva da quello di un console romano, Caio Plinio, nato a Como.

La particolarità di Corenno Plinio è quella di conservare ancora oggi un impianto medievale, con i vicoli stretti e bui che scendono vertiginosamente verso il lago, le mura del castello e le case basse in pietra locale.

I vicoli di Corenno Plinio con il lago sullo sfondo
Gli stretti vicoli di Corenno Plinio che scendono al lago

Corenno Plinio: cosa vedere e cosa fare

Il borgo dai mille gradini

Anche se la tentazione è quella di arrivare subito al Castello, il mio consiglio è quello di iniziare ad esplorare il borgo di Corenno Plinio partendo dal basso.

E’ proprio venendo dal Lago e salendo lungo i gradini scavati nella roccia che si scovano infatti gli angoli e gli scorci più suggestivi.

Non dimenticatevi di raggiungere il belvedere da cui si gode una vista bellissima sul Lago di Como.

Le ripide scale di Corenno Plinio
Corenno Plinio e i suoi 1000 gradini

Il Castello

Il borgo è dominato dal possente Castello di pietra, con quel che resta della cinta muraria e le due torri di avvistamento.

La sua forma attuale risale al 1370, anno in cui venne definitivamente trasformato nella fortezza a protezione del borgo, e ricorda nella struttura il vicino Castello di Vezio.

VAI AL POST

VISITA AL CASTELLO DI VEZIO, PUNTO PANORAMICO SUL LAGO DI COMO

A differenza di quest’ultimo, il Castello di Corenno Plinio resta tutt’oggi proprietà privata e per questo motivo non è sempre visitabile, ma solitamente si tengono delle visite guidate gratuite ogni primo sabato del mese da maggio a giugno.

Per prenotare la visita è consigliabile rivolgersi alla Biblioteca Comunale di Dervio contattabile via mail (biblioteca@comune.dervio.lc.it) o telefono (0341 804113).

Quel che resta delle mura e della torre del Castello di Corenno Plinio
Il Castello di Corenno Plinio

La Chiesa di San Tommaso di Canterbury

Proprio sotto le mura del Castello sorge la Chiesa di San Tommaso di Canterbury.

La sua storia è profondamente legata alla ricca e potente famiglia dei Conti Andreani, i signori feudali che fecero prosperare Corenno diventando anche dei veri e propri mecenati.

Potete trovare il loro stemma scolpito sulle caratteristiche tombe a sarcofago – insolite per questa zona – che ricordano le più famose Arche di Verona.

Rievocazione Medievale di Corenno Plinio

Se volete immergervi ancora di più nell’atmosfera medioevale di questo gioiello del Lago, non c’è miglior occasione della rievocazione storicaMedievale a Corenno Plinio.

Ogni anno, alla fine di agosto, viene infatti organizzata dalla Pro Loco una rievocazione medievale: per tutto il giorno il borgo è animato da cavalieri, arcieri, giullari e figuranti di antichi mestieri, a cui si aggiunge la spettacolare esibizione di rapaci.

Il momento clou della festa è sicuramente la rievocazione dello sbarco dell’Imperatore Federico Barbarossa che dal lago risale il borgo con la sua delegazione di dame e cavalieri fino ad arrivare al Castello, dove viene accolto dai Conti Andreani.

Biglietto d’ingresso per visitare Corenno Plinio

Ha fatto notizia la proposta del sindaco di Corenno Plinio di introdurre un ticket d’ingresso per la visita del borgo.

Il progetto era stato sospeso a causa dell’emergenza Covid-19, ma a partire da giugno 2022 si è deciso di introdurre un biglietto d’ingresso di 3€ a persona: il ricavato sarà utilizzato per lavori di abbellimento e manutenzione dello stesso borgo.

Come raggiungere Corenno Plinio e dove parcheggiare

Corenno Plinio è in realtà una frazione di Dervio e per raggiungerlo noi abbiamo parcheggiato la macchina proprio a Dervio, in prossimità della stazione.

Diciamo che camminare a bordo strada, senza marciapiede, non è stata proprio un’idea brillante: se trovate posto meglio parcheggiare direttamente a Corenno, anche se non è facilissimo trovare posto.

L’alternativa, altrimenti, è quella di percorrere un pezzettino del Sentiero del Viandante che collega Dervio a Dorio passando proprio da Corenno.

Sei alla ricerca di qualche altra idea? Dai un’occhiata qui:

Potrebbe interessarti anche

Leave a Comment