La Cerimonia delle Chiavi alla Torre di Londra

by Elena_myscratchmap
Published: Last Updated on

La Cerimonia delle Chiavi è un antichissimo cerimoniale che si svolge ogni sera tra le mura della Torre di Londra, quando gli ultimi turisti della giornata se ne vanno e i cancelli principali vengono chiusi per la notte.

In questo post vi svelo come si svolge e come partecipare al suggestivo rito della Ceremony of the Keys.

La Cerimonia delle Chiavi

Si dice che la Cerimonia delle Chiavi sia la più antica cerimonia militare esistente al mondo.

Quello che è certo, è che si ripete identica ogni sera da circa 700 anni all’interno di una Torre di Londra deserta e avvolta da un silenzio irreale.

La Cerimonia delle Chiavi alla Torre di Londra
La Torre di Londra con le luci della sera

Sono quasi le 22.00, precisamente le 21.53, quando il Chief Yeoman – il capo dei guardiani della Torre con il suo tradizionale costume rosso cremisi e il cappello in stile Tudor – esce dalla Byward Tower e percorre il selciato che conduce alla Traitor’s Gate per incontrare le Foot Guards che lo scorteranno nel suo percorso di chiusura dei cancelli della fortezza.

In una mano tiene una lanterna, nell’altra un mazzo di chiavi: le Chiavi del Re.

La Cerimonia delle Chiavi alla Torre di Londra
Il privilegio di assistere alla Cerimonia delle Chiavi in una Torre di Londra deserta

Mentre si avvicinano alla Bloody Tower, una sentinella intima dall’oscurità:

Alt! Chi è là?
Le Chiavi
Le chiavi di chi?
Le Chiavi di Re Carlo
Passate Chiavi di Re Carlo. Tutto va bene.

Avanzando fino alla White Tower, la torre centrale, il Chief Yeoman proclama:

Dio preservi Re Carlo!

con l’intera Guardia che risponde “Amen!”, mentre l’orologio della Torre batte le 22 e il Duty Drummer suona l’ultimo rintocco con la sua tromba, ponendo così fine alla Ceremony of the Keys.

A parte il nome del monarca, queste sono le esatte parole che vengono pronunciate immutate da secoli.

La Cerimonia delle Chiavi infatti non è mai stata annullata ed è stata ritardata solo una volta, il 29 dicembre del 1940, a causa dei bombardamenti sulla Torre stessa (ma è stata comunque portata a termine, in perfetto aplomb inglese).

La Cerimonia delle Chiavi alla Torre di Londra
Un’atmosfera incredibilmente suggestiva

La lanterna della Cerimonia delle Chiavi

Durante gli anni della Prima Guerra Mondiale, a fornire la guarnigione della Torre fu l’Honourable Artillery Company (HAC).

Dopo aver riconsegnato la guardia della Torre alle Foot Guards al termine della guerra, il 3° Battaglione dell’HAC regalò agli Yeomen una lanterna come segno di amicizia per il loro periodo di servizio.

Da quella notte in poi, la stessa lanterna continua ad essere utilizzata durante la Cerimonia delle Chiavi e le è stata persino dedicata una speciale moneta da 5£, coniata nel 2019 per celebrarne i 100 anni.

La Cerimonia delle Chiavi alla Torre di Londra
Una lanterna speciale – photo credit www.hrp.org.uk

Le origini della Ceremony of the Keys alla Tower of London

Tutto ebbe inizio in una notte del 1340, quando Re Edoardo III – presentandosi senza preavviso alla Torre di Londra – si infuriò nel trovare la fortezza non sorvegliata.

Inutile dire che il guardiano dell’epoca, tale Edward de la Beche, fu imprigionato e Edoardo III ordinò che da quel momento i cancelli della Torre fossero formalmente chiusi ogni notte dopo il tramonto, orario che venne poi fissato alle 22 dal Duca di Wellington nel 1826.

E questo è quello che avviene ancora oggi, allo scoccare delle 22.

La Cerimonia delle Chiavi alla Torre di Londra
I cancelli della Torre di Londra

Come assistere alla Cerimonia delle Chiavi alla Torre di Londra

Partecipare alla Cerimonia delle Chiavi è molto più facile rispetto a qualche anno fa, quando bisognava spedire una richiesta via posta e recuperare i coupon internazionali di risposta, oltre che incrociare dita-braccia-gambe sperando che in una delle due date indicate ci fosse disponibilità.

I biglietti per la Cerimonia delle Chiavi

Ad oggi i biglietti vengono resi disponibili online, sul sito ufficiale Historic Royal Palaces, il primo giorno lavorativo del mese per il mese successivo, al costo simbolico di 5£

I biglietti – prenotabili fino ad un massimo di 6 – sono inoltre nominativi (viene richiesto un documento di identità all’ingresso) e una volta scelta la data non è possibile apportare modifiche

Essendo limitati (vengono ammesse circa 30-40 persone a sera) si esauriscono in fretta, per cui bisogna essere velocissimi nel prenotare.

Mi raccomando la puntualità: alle 21.30 uno Yeoman aprirà i cancelli della Torre di Londra per la Cerimonia delle Chiavi (lo stesso che poi vi scorterà fuori alle 22.05 precise) e i ritardatari non saranno ammessi!

Durante la Cerimonia poi non è consentito fare fotografiche né tantomeno fare riprese audio/video e bisogna mantenere assoluto silenzio, prescrizioni che contribuiscono a mantenere questo rito così affascinante e senza tempo.

La Cerimonia delle Chiavi alla Torre di Londra
Uno dei rituali più suggestivi a cui si possa assistere nella capitale inglese

Sei alla ricerca di qualche altra idea? Dai un’occhiata a tutti gli altri post su Londra

Leave a Comment

Potrebbe interessarti anche