Asia | Giappone

Kamakura: il Giappone più autentico a un’ora da Tokyo

6 Novembre 2015

Nonostante sia vicinisssima a Tokyo sembra di essere ad anni luce di distanza.

Lontano dalla frenesia della folla, dal traffico, dalle mille luci della città. Qui a Kamakura è ancora possibile respirare l’atmosfera del Giappone più vero.

Lo si capisce subito, appena si scende dal treno. I suoni e gli odori della natura prevalgono su tutto, l’aria è intrisa di spiritualità.

Ecco finalmente il Giappone che ci eravamo immaginati.

 

Vista la vicinanza, di solito si tende a visitare Kamakura in giornata da Tokyo. Tuttavia è impensabile riuscire a vedere in un giorno tutti i templi che ci sono, per cui è necessario fare una scrematura.

Un buon punto di partenza per decidere cosa vedere può essere sicuramente il sito www.japan-guide.com.
Il mio consiglio è di scendere alla stazione di Kita-Kamakura e di risalire verso il centro di Kamakura visitando man mano quelli che vi interessano.

 

Photo credit: www.japan-guide.com

ENGAKU-JI
Uno dei più importanti complessi buddisti del Giappone.
E’ tutto una salita qui: si tratta di ben diciotto edifici allineati lungo il fianco di una collina, completamente immersi nella natura.

In uno degli edifici con una piccola offerta è possibile ricevere una deliziosa tazza di tè verde matcha: da provare!

 

 

 

 

[Aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 16.30 – ingresso 300 ¥]

KENCHO-JI
A dieci minuti di cammino dall’Engaku-ji si trova quello che è il tempio zen più antico di Kamakura.

Il gioiello di questo tempio è senza ombra di dubbiolo splendido giardino zen dietro all’Hoio, l’edificio principale. E’ talmente bello e rilassante che non vorrete più andare via!

 

 

 

 

 

[Aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 16.30 – ingresso 300 ¥]

TSURUGAOKA HACHIMANGU

Il tempio scintoista più importante di Kamakura è infatti è sempre affollatissimo.
Se come noi provenite da Kita-Kamakura è probabile che accediate al tempio da una delle tante entrate laterali: non ci si rende conto della sua imponenza fino a che non si raggiunge la Main Hall, posta su una terrazza panoramica che domina la cittá.

Scendendo dalla scalinata principale, prima di oltrepassare i due enormi torii, fate una deviazione a sinistra per vedere il giardino con i due bellissimi laghetti: quando ci siamo stati noi erano completamente ricoperti di ninfee che regalavano uno splendido colpo d’occhio!

 

 

 

 

 

 

 


[Aperto tutti i giorni dalle 5.00 alle 21.00 – ingresso gratuito]

HASEDERA
In assoluto il tempio più bello di Kamakura.

Appena varcato il cancello si accede ad un bel giardino dominato da un laghetto: sulla destra la suggestiva grotta di Benten-kutsu contiene centinaia di statuette devozionali dedicate a Benzaiten, la dea del mare.

Salendo la scalinata si accede invece al livello superiore dove si trovano gli edifici principali del tempio. Circa a metà strada si incontra poi una distesa di statue jizo, il protettore dei viaggiatori e dei bambini mai nati.

Infine un’ultima chiccca: dalla sommità del tempio si gode di una vista spettacolare sulla baia.

 

 

 

 

 

 [Aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 17.30 – ingresso 300 ¥]

DAIBUTSU
Il Grande Buddha è il simbolo indiscusso di Kamakura.
Con un’altezza di 13 metri, la statua di Amida Buddha è la seconda statua in bronzo più alta del Giappone ed é davvero impressionante.

E se volete pagando l’irrisoria cifra di 20 ¥ potete anche entrare all’interno della statua: nulla di che in realtà, ma noi non abbiamo resistito!

 

 

[Aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 17.30 – ingresso gratuito]

Se questo è il Giappone che cercate allora non potete proprio perdervi Kamakura!

Informazioni pratiche
Per raggiungere Kamakura (o Kita-Kamakura) da Tokyo si possono prendere due linee, entrambe coperte da JR Pass:

  • JR Yokosuka Line da Tokyo Station
  • JR Shonan Shinjuku Line da Shinjuku o Shibuya

Il tragitto dura circa un’ora: per vedere gli orari ed eventuali cambi controllate sul sito www.hyperdia.com/en/

Kamakura è abbastanza raccolta e può essere girata tranquillamente a piedi, ma per raggiungere l’Hasedera e il Grande Buddha potete comunque prendere il tram elettrico della Enoden Line da Kamakura Station a Hase Station.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *